Inammissibile il ricorso redatto con la tecnica dell’assemblaggio

di Annamaria Villafrate: con l’ordinanza n. 8035/2020 (sotto allegata) la Cassazione dichiara inammissibile il ricorso avanzato dal ricorrente perché redatto con la tecnica dell’assemblaggio, ovvero limitandosi alla mera riproduzione grafica di atti processuali come i verbali d’udienza. Questa tecnica viola l’art. 366, co. 1, n. 3) c.p.c perché realizza una esposizione non sommaria dei fatti e maschera i dati effettivamente rilevanti.
Indice
Contribuente impugna intimazioni di pagamento
Il ricorso in Cassazione
Inammissibile il ricorso fatto con le pezze Contribuente impugna intimazioni di pagamento
Un contribuente conviene in giudizio una società di riscossione impugnando tre intimazioni di pagamento per omessa notifica degli atti presupposti, ma il G.d.P dichiara il ricorso ina…

.. leggi il seguito