Coronavirus e sfratti esecutivi

Avv. Floriana Baldino – Con l’emergenza Coronavirus in corso sono sempre più stringenti le restrizioni della libertà personale per la tutela del diritto Costituzionale della salute pubblica. Le restrizioni in nome della salute pubblica Il codice penale, all’art. 438, prevede il reato di epidemia dolosa: “Chiunque cagiona un’epidemia mediante la diffusione di germi patogeni è punito con l’ergastolo. Se dal fatto deriva la morte di più persone, si applica la pena [di morte]”.È vero che la pena di morte è stata soppressa da moltissimi anni ormai, con conseguente assorbimento della prevista pena nell’ergastolo, tuttavia il reato di epidemia dolosa è molto grave, e punito con l’ergastolo proprio per la sua gravità.Stanno cambiando di giorno in giorno le autocertificazioni indispensabili per gli…

.. leggi il seguito