Mutui 100% prima casa: un'opportunità da non perdere

Tra le varie offerte presenti sul mercato dei mutui ce n’è una molto importante per chi vuole acquistare la prima casa, i mutui 100%, quei finanziamenti che permettono di ottenere l’importo utile a coprire interamente il costo dell’immobile, in cambio di una richiesta di maggiori garanzie. Come scritto nella guida sui mutui 100% del comparatore SuperMoney, che abbiamo consultato per realizzare questo contributo, i mutui 100% prima casa offrono una soluzione interessante specialmente per i giovani che vogliono acquistare casa, per il semplice fatto che, nella maggior parte dei casi, essi non dispongono di sufficiente liquidità da versare come anticipo per accendere il mutuo e quindi può far comodo, invece di rinunciare al sogno di possedere casa, avere un’opzione di mutuo che garantisca la piena copertura del finanziamento richiesto dal mutuatario.

Mutui 100%: quali sono i costi e quali le garanzie richieste?

L’acquisto di una nuova casa ha quasi sempre coinciso nell’economia delle famiglie italiane con la richiesta di un mutuo, anche ai giorni nostri e non solo storicamente, perché in pochi possono coprire l’intero costo dell’immobile e le spese connesse, come quelle notarili e di invio pratica in un’unica soluzione senza dilazionare il pagamento negli anni.

I mutui 100% rappresentano una soluzione importante nel mercato dei mutui che, lo ricordiamo, attualmente ha tassi molto convenienti e ottime possibilità di surroga: i tassi sono ai minimi storici, con vantaggi per chi ricerca un mutuo a tasso variabile, e la nuova normativa sulla portabilità del mutuo permette di richiedere una surroga ulteriore oltre alla prima già in atto.

Per la stipula di un mutuo 100% rispetto a un mutuo tradizionale, la Banca d’Italia ha previsto una polizza assicurativa fideiussoria agli Istituti di Credito, con la delibera CICR del 22/04/1995: in mancanza di questa polizza nessuna banca potrà superare l’80% del valore dell’immobile ipotecato.

E per i costi della polizza, come funziona? Quando si devono sostenere?
Per quanto riguarda i costi della polizza richiesta, la banca potrà decidere se:

  • attribuirli al mutuatario al momento della stipula
  • farsi carico delle spese e rivalersi in seguito su chi sigla il mutuo.

In caso di rivalsa, va assolutamente preventivato un aumento dei costi connessi al mutuo:questi  possono essere sostenuti in un’unica soluzione anticipata oppure rateizzati.

Mutui 100%: i dettagli dei tassi

Anche per i mutui 100% c’è la possibilità di scegliere tra tassi fissi e variabili: attualmente il tasso variabile è il più conveniente, come abbiamo precedentemente detto, e concede di pagare rate più basse, ma questo dipende da fattori economici variabili che il mutuatario non può controllare direttamente, come ad esempio, lo Spread e l’Euribor.
I mutui 100% a tasso fisso sono generalmente più elevati, ma offrono la garanzia a lungo termine di dover pagare sempre una rata fissa: un costo leggermente maggiore, per una sicurezza importante.

Sognate di comprare casa? Dovete accendere un mutuo? Tra le tante opzioni di mutuo che potete valutare non dimenticate di considerare le opzioni di mutuo 100% prima casa: se avete le caratteristiche per richiederne uno e poter sostenerlo, cogliete il momento positivo per realizzare il vostro sogno.

Lascia un commento