Lo Sportello Cambia Sede e si Riorganizza

Si torna in Via Buonarroti 138 a Civitavecchia, sede storica dell’associazione, per dare il maggior spazio possibile all’Ascolto dei Cittadini.

Nell’anno in cui cade il decimo anniversario dall’apertura dello Sportello Consumatori l’Associazione non lascia ma “raddoppia”. Molte infatti le novità “sotto il cofano” della nostra struttura di tutela.

In questi anni, infatti, è di molto aumentata la richiesta di assistenza e di servizi da parte dei Cittadini ed il modello su cui si è basata l’Associazione quando era in via Bramante cominciava a divenire inadeguato.

Lo scorso anno quindi è stato interamente dedicato a “ripensare” l’Assistenza ai Cittadini, secondo un modello che potesse dare risposte alle esigenze con la massima efficienza ed efficacia possibile.

Da qui nasce lo Sportello Ascolto e Acquisizione Pratiche di Via Buonarroti 138, una sorta di “Pronto Soccorso Legale” a cui i Cittadini possono rivolgersi, senza appuntamento, quando hanno un problema di qualsiasi tipo.

Il personale dello Sportello, infatti, è stato preparato appositamente per rispondere direttamente alle varie problematiche con contratti e fatture di luce, gas, idrico, telefonia, ma anche per dare una prima risposta, in contatto diretto con un pool di esperti, a problematiche delle più svariate: dalle cartelle pazze ai problemi condominiali, dalle problematiche di successione ai problemi economici, dalla necessità di presentare una domanda di reddito di cittadinanza, alla compilazione del 730 o del modello unico, dalla domanda di pensione alla richiesta di invalidità civile e molto altro.

Ora quindi, a differenza di prima, non si deve più attendere il giorno in cui è presente la persona che segue quel determinato settore, ma si potrà affidare la propria pratica allo sportellista di turno, qualsiasi sia la tipologia e la complessità, e tramite un sofisticato sistema informatico interno, tutta la documentazione giungerà in tempo reale all’esperto che la seguirà ed aggiornerà, sempre via computer, lo sportello.

Questo meccanismo, simile a quello utilizzato in moltissimi altri uffici ad alta affluenza (si pensi alle Poste: si parla sempre allo sportello, ma poi le pratiche vengono svolte “dietro le quinte”) permetterà all’Associazione di potenziare sia il servizio di ascolto, con personale dedicato, sia lascerà liberi gli esperti di curare con maggior celerità le pratiche affidate.

Sono state infatti quasi 2500 le pratiche gestite dallo sportello solo nel 2019, e le poche lamentele che abbiamo ricevuto sono state quasi esclusivamente per i tempi di gestione e per la poca comunicazione. Questa “ristrutturazione” quindi è la risposta a queste critiche costruttive, soluzione che ci ha permesso di gestire, nei poco meno di due mesi del 2020, con un trasloco ed una riorganizzazione in corso, circa 300 pratiche e di smaltire quasi per intero l’inevitabile arretrato dovuto alla vecchia organizzazione in cui “tutti facevano tutto”.

Queste novità ci permetteranno di riattivare l’attività dell’Ufficio Stampa, la newsletter, il monitoraggio più puntuale delle problematiche generali della città, e le mille altre attività proprie di una realtà che nasce per essere, sì, di assistenza diretta ai Cittadini, ma anche di pungolo alle Aziende ed alla pubblica amministrazione, e di informazione ai Cittadini.

Vi aspettiamo quindi presso lo sportello di Via Buonarroti 138 a Civitavecchia anche solo per fare o rinnovare la vostra tessera associative: 10 euro l’anno sono meno di un caffè al mese per voi, ma rappresentano la possibilità per noi di crescere ed offrirvi sempre più servizi.