italia-programmi : Dalla bara con furore

Italia-programmi fa resuscitare anche i morti.

A volte risorgono! E la società che si “occupa” di gestire quella che oramai è sotto indagine come truffa, e cioè il far pagare un abbonamento per scaricare programmi gratuiti, non solo ha fatto resuscitare la truffa, dopo la chiusura del sito www.italia-programmi.net, creando il sito www.italia-programmi.org tal quale al precedente, ma ha pensato bene di minacciare le vittime della truffa che non volevano pagare facendogli inviare un minaccioso sollecito di pagamento dal loro legale.

Peccato però che queste lettere risultino essere state firmate da una persona che sì, ha svolto la professione di avvocato iscritto all’ordine, ma che è nato nel 1906 e che da oltre 20 anni riposa nella sua tomba al cimitero.

Questo macabro sviluppo, avvenuto dopo la multa dell’ Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato e dopo che varie Procure hanno iniziato ad occuparsi del caso, speriamo sia utile almeno a convincere le tante persone che ci contattano sulla totale mancanza di fondamento delle minacce ricevute e che non è assolutamente necessario fare nulla se non CONTINUARE A NON PAGARE questi criminali che non rispettano nessuno e nulla: nemmeno la morte.

0 commenti su “italia-programmi : Dalla bara con furore”

Lascia un commento