Codici: il Consiglio Regionale blocchi l’obbligo vaccinale antinfluenzale nel Lazio, altrimenti faremo ricorso al Tar

Codici: il Consiglio Regionale blocchi l’obbligo vaccinale antinfluenzale nel Lazio, altrimenti faremo ricorso al Tar

Con una lettera indirizzata ai Capigruppo del Consiglio Regionale del Lazio, l’associazione Codici prosegue l’azione per mettere fine a quello che ritiene un atto gravissimo: l’ordinanza firmata dal Presidente Nicola Zingaretti che rende obbligatoria la vaccinazione antinfluenzale per i cittadini over 65 anni e per il personale sanitario.

“Ci sembra doveroso – afferma il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomelli – che i Consiglieri Regionali si attivino per revocare un provvedimento che viola la libertà fondamentale della persona. L’ordinanza è incostituzionale, irragionevole e scientificamente infondata. Ci auguriamo che la politica si attivi per mettere fine a questa iniziativa gravissima. In caso contrario, saremo costretti a ricorrere al Tar per tutelare i cittadini, danneggiati da un provvedimento che interviene in ambiti dei diritti fondamentali dell’individuo senza averne i poteri costituzionali”.