World Password Day, una giornata per non dimenticare… la sicurezza

World Password Day, una giornata per non dimenticare... la sicurezza
Oggi si celebra il World Password Day, cioè la giornata mondiale per la password, in cui viene posta l’attenzione anche sulla privacy.

Questa giornata è stata avviata nel 2012 da un insieme di aziende private per far riflettere il consumatore sull’importanza dei dati personali, della privacy e più in generale per veicolare una corretta informazione sull’argomento.

Secondo uno studio della Nuance Communications, società statunitense che si occupa dello sviluppo di software, in media ogni utente deve ricordare circa nove password diverse e gestire 11 occount. Inoltre in media una persona su quattro dimentica le password almeno una volta al mese. Dalla ricerca emerge anche che negli ultimi dodici mesi una persona su quattro è stata vittima di frode informatica, perdendo in media 2.000 dollari per colpa di password poco efficienti.

I dati raccolti dalla Nuance Communications mostrano che al primo posto nella classifica delle password più usate al mondo compare da anni la semplice e comune “123456”. È la dimostrazione del fatto che la maggior parte degli utenti sono poco interessati e sottovalutano l’importanza della tutela dei propri dati.

Uno dei metodi per contrastare questi problemi sta arrivando dalla biometria, una tecnologia che sta occupando un ruolo centrale, che permette l’accesso ai servizi tramite l’identificazione con impronte digitali, riconoscimento facciale, voce e occhi. Una soluzione per il futuro ma già ad oggi utilizzata: i più abituati all’utilizzo di questa tecnologia sono gli utenti di età compresa tra i 18 e i 24 anni, che sono quasi i due terzi (59%) rispetto a circa un consumatore su cinque (22%) di età pari o superiore ai 55 anni.

La password è un elemento importantissimo, sceglierne una con tutte le caratteristiche conosciute (almeno 8 caratteri, numeri e una combinazione di lettere maiuscole e minuscole) e averne cura è una delle soluzioni e può aiutare a difendere i dati e tutelare la privacy.

Giulia Amati



Fonte: CODICI: World Password Day, una giornata per non dimenticare… la sicurezza

Powered by WPeMatico