Codici: con Calenda il Pd volta le spalle ai consumatori

Codici: con Calenda il Pd volta le spalle ai consumatori
L’Associazione Codici boccia la candidatura di Carlo Calenda con il Partito Democratico alle prossime elezioni Europee. L’annuncio fatto sabato scorso dal Segretario del Pd Nicola Zingaretti, con al fianco anche l’ex Ministro dello Sviluppo Economico, non è infatti una buona notizia per i consumatori.
“Nel febbraio scorso – ricorda il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomelli – Calenda si è distinto per un’uscita che definire infelice è poco. Chiamò le associazioni dei consumatori ‘fabbriche inutili di polemiche’ e, come se non bastasse, si vantò dei tagli che attuò proprio nei loro confronti. Parliamo di uno dei peggiori Ministri dello Sviluppo Economico della storia italiana – afferma il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomelli – e lo dicono i fatti. Il Paese sta pagando i danni provocati dalle scelte che ha preso su Ilva ed Alitalia, senza dimenticare Almaviva, Embraco e Fincantieri. Vedere Calenda tra i protagonisti di un progetto elettorale ci preoccupa – sottolinea il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomelli – perché ci saremmo aspettati, e l’avevamo anche auspicato, che nei programmi per le elezioni Europee venisse dato spazio anche ai consumatori, ma in senso positivo e propositivo, non candidando chi si vanta di aver danneggiato chi li tutela”.



Fonte: CODICI: Codici: con Calenda il Pd volta le spalle ai consumatori

Powered by WPeMatico