Bollette a 28 giorni, la sentenza sui rimborsi slitta ancora

Bollette a 28 giorni, la sentenza sui rimborsi slitta ancora

Lunga ed estenuante. È l’attesa a cui sono sottoposti i consumatori in merito all’ormai famosa vicenda dei rimborsi per le bollette a 28 giorni.

Il Consiglio di Stato ha rinviato la sentenza a fine maggio, per la precisione al 21, per via della mancata pubblicazione delle motivazioni con cui il Tar del Lazio ha confermato il rimborso stabilito dall’Agcom degli utenti Telecom per i giorni persi da giugno 2017 a fine marzo 2018, che equivalgono a circa un mese di canone. Il rimborso è stato fissato anche per i clienti Vodafone, Wind e Fastweb, per le quali invece sono state rese note le motivazioni del Tribunale Amministrativo Regionale.

Il rinvio è stato come una doccia gelata per i consumatori, che da tempo aspettano il via libera ai rimborsi, che invece, vuoi per una ragione e vuoi per un’altra, finora è stato sempre rimandato.



Fonte: CODICI: Bollette a 28 giorni, la sentenza sui rimborsi slitta ancora

Powered by WPeMatico