Certificato medico in ritardo: assenza giustificata

Licenziamento per assenza ingiustificataIllegittimità del licenziamentoSanzione conservativa per le violazioni formaliLicenziamento per assenza ingiustificata[Torna su]
La Cassazione, con la sentenza n. 33134/2022 (sotto allegata) nel confermare la decisione della Corte d’Appello che ha ritenuto illegittimo il licenziamento del dipendente per assenza ingiustificata, precisa in primis che la produzione tardiva del certificato medico non equivale alla mancata presentazione e che non rileva che il certificato attesti retroattivamente l’insorgenza della malattia da una settimana. Illegittimità del licenziamento[Torna su]
Una società del settore tessile intima il licenziamento a un dipendente perché assente ingiustificato dal lavoro per una settimana.
La Corte di appello, nel rigettare il…

.. leggi il seguito