Gratuito patrocinio anche per i piccoli spacciatori

Gratuito patrocinio: la sentenza della ConsultaSpaccio di lieve entità e presunzione redditualePiccolo spaccio, redditi scarsi: sì al gratuito patrocinioGratuito patrocinio: la sentenza della Consulta[Torna su] Nel contesto omogeneo di reati di criminalità organizzata il “piccolo spaccio” – quello del comma 5 dell’art. 73 del Tu in materia di sostanze stupefacenti “appare spurio e, quand’anche aggravato ai sensi dell’art. 80, è privo dell’idoneità ex se a far presumere un livello di reddito superiore alla (peraltro non esigua) soglia minima dell’art. 76, comma 1, del d.P.R. n. 115 del 2002 (id est un reddito IRPEF di circa mille euro al mese), in ragione dei proventi derivanti dall’attività criminosa. È anzi vero il contrario: si tratta spesso di manovalanza utilizzata dalla criminalità or…

.. leggi il seguito