Violenza sessuale il rapporto bestiale con la compagna

Violenza sessuale ai danni della compagnaLe armi bianche rafforzano le minacce e il vilipendioLa congiunzione more bestiarum aggrava i fattiViolenza sessuale ai danni della compagna[Torna su]
Confermata in sede di appello la condanna per violenza sessuale continuata e aggravata dall’uso di un’arma nei confronti della compagna convivente.
L’imputato nella sua difesa in sede di legittimità fa presente soprattutto che in sentenza non si fa riferimento alla compressione della volontà della compagna, per cui tali metodi sarebbero da escludere o quanto meno da ritenere non provati, essendo stata attribuita una costrizione della persona offesa con altri mezzi.
Le armi bianche rafforzano le minacce e il vilipendio[Torna su]
La Cassazione (sentenza 40607/2022 sotto allegata) nel respinger…

.. leggi il seguito