Rimborso spese legali assolti: è l’avvocato che fa istanza al COA


Dal CNF un chiarimento indirizzato a tutti i Presidenti dei COA nazionali (sotto allegato) sul Decreto interministeriale del 20 dicembre 2021, noto come “Decreto Costa” che prevede, in favore degli imputati assolti in via definitiva con le formule “non avere commesso il fatto, il fatto non sussiste, il fatto non costituisce reato” il diritto a chiedere il rimborso delle spese legali sostenute fino all’importo massimo di 10.500,00.
Per il rimborso è necessaria la presentazione della fattura del difensore, nella quale deve essere riportata la causale, l’avvenuto pagamento e il parere di congruità della stessa da parte del COA competente.
Dopo aver analizzato i punti del decreto sul parere di congruità del COA, il CNF precisa che: il COA deve rilasciare solo il parere di congruità in r…

.. leggi il seguito