Amministratore di condominio condannato se non chiede il certificato prevenzione incendi

Responsabilità penale dell’amministratore di condominio
L’amministratore di condominio che subentra al precedente, se non richiede il certificato di prevenzione incendi va incontro alla responsabilità penale prevista dall’art. 20 del dlgs n. 139/2006 che ha disposto il “Riassetto delle disposizioni relative alle funzioni ed ai compiti del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, a norma dell’articolo 11 della legge 29 luglio 2003, n. 229.”
Per tale richiesta infatti non ci sono limiti temporali da rispettare. La normativa non prevede alcun termine finale da rispettare, per cui, se il precedente amministratore non ha provveduto nel presentare la richiesta, è onere dell’amministratore subentrante provvedere in tal senso. Questo il contenuto della breve ordinanza n. 39218/2022 (sotto allegat…

.. leggi il seguito