Reddito di cittadinanza anche a chi è interdetto dai pubblici uffici 

Il RdC non è uno stipendioIl reddito di cittadinanza ha natura di prestazione assistenzialeResta il RdC a chi ha l’interdizione perpetua dai pubblici ufficiIl RdC non è uno stipendio[Torna su]
Non si può revocare il reddito di cittadinanza al soggetto a cui è stata applicata la pena accessoria della interdizione perpetua dai pubblici uffici. Esso non ha natura di stipendio o pensione, somme revocabili in presenza della suddetta pena accessoria. Il RdC è più una misura di sostegno al reddito, di contrasto alla povertà e di lotta all’emarginazione. Questo quanto sancito dalla Cassazione n. 38383/2022 (sotto allegata). La vicenda processuale
In sede di riesame il Tribunale conferma il decreto con cui è stato disposto il sequestro preventivo di somme di denaro nella disponibilità di due so…

.. leggi il seguito