Democrazia contraffatta


E’ praticamente un assioma. Se in uno Stato sono previste elezioni popolari per la nomina dei vertici istituzionali, allora quello Stato è democratico.
Democratico, come sappiamo, significa che titolare del potere pubblico è tutta la comunità nel suo complesso.
La nostra Costituzione, coerentemente, dopo aver statuito che l’Italia è un Paese democratico, ribadisce che “la sovranità appartiene al popolo”.
Questa sovranità sta ad indicare che le decisioni del governo devono eseguire la volontà popolare.
Oggi, peraltro, dobbiamo invece constatare che le scelte del governo non solo sono contrarie alla volontà popolare ma, addirittura, vanno contro gli interessi di base della collettività. Il tutto, per favorire la ristretta cerchia economico-finanziaria del Paese, strettamente integr…

.. leggi il seguito