Assegno di mantenimento: cene e viaggi non provano la convivenza

Assegno di mantenimento e nuova convivenzaNon basta un nuovo rapporto serve un progetto di vita comuneCene, viaggi e aiuti economici non provano la convivenza di fattoAssegno di mantenimento e nuova convivenza[Torna su]
La Cassazione con l’ordinanza n. 18862/2022 (sotto allegata) ribalta decisione della Corte di Appello, che in sede di reclamo ha accolto l’istanza di un marito, che non vuole pagare il mantenimento alla moglie da cui si è separato. Vero che la donna ha un nuovo compagno che le paga viaggi, cene e l’ha aiutata a saldare il perito che ha fatto la stima della casa, questi però sono dati che non provano la volontà della coppia di progettare la formazione di una nuova famiglia insieme. La vicenda processuale
Pronunciata la separazione il Tribunale pone a carico dell’uomo un …

.. leggi il seguito