Certificati anagrafici e imposta di bollo

Chi paga l’imposta di bolloQuando è dovuta l’imposta di bolloCasi praticiUna possibile soluzioneChi paga l’imposta di bollo[Torna su]
Con la circolare numero 70 del 14 agosto 2002 l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che “i certificati richiesti dagli studi legali ad uso notifica atti giudiziari devono ritenersi esenti dall’imposta di bollo, ai sensi dell’articolo 18 del DPR n. 115 del 2002, in quanto trattasi di atti funzionali al procedimento giurisdizionale”.
La limitazione dell’esenzione non riguarda la figura professionale ricoperta dal richiedente (nel senso che per l’avvocato il certificato è esente mentre per l’investigatore o chiunque altro il tributo è dovuto).
Ciò che rileva ai fini dell’esenzione è la finalità per la quale è richiesto il certificato e l’esistenza di un p…

.. leggi il seguito