Il padre non deve mantenere il figlio diventato avvocato


di Annamaria Villafrate: il recente decreto n. 301/2020 del Tribunale di Firenze è chiaro: basta mantenimento da parte del padre al figlio di 35 anni avvocato, bocciato a diversi concorsi e tornato dalla mamma perché da solo non riesce a mantenersi. Decisione che non si discosta dal recente orientamento della Cassazione (v. ordinanza n. 5088/2018 sotto allegata) e ben lontana dalla visione più protettiva della sentenza n. 1773/2020) che non ha dato importanza ai 35 anni della figlia nel confermare l’obbligo di mantenimento del padre. L’inerzia fa venire meno il diritto al mantenimento del figlio diventato avvocatoObbligo mantenimento figlio: rilevano età, percorso formativo e ricerca di un lavoroNon basta l’età a far venire meno l’obbligo di mantenimento dei figliL’inerzia fa venire men…

.. leggi il seguito