Legittimo impedimento per il malato di Parkinson


di Annamaria Villafrate – Con la sentenza n. 13607/2020 (sotto allegata) la Cassazione chiarisce che deve considerarsi legittimo impedimento la patologia degenerativa che impedisce all’imputato di partecipare all’udienza in modo attivo, al fine di esercitare legittimamente il diritto di difesa, costituzionalmente garantito. Condanna per illeciti edilizi e urbanisticiMancato accoglimento differimento udienzaLegittimo impedimento integrato dal morbo di ParkinsonCondanna per illeciti edilizi e urbanistici[Torna su]
La Corte d’Appello riforma parzialmente la sentenza di primo grado e ridetermina la pena nei confronti dell’imputato in due mesi di arresto e 1500 euro di ammenda per illeciti penali in materia edilizia e urbanistica. Mancato accoglimento differimento udienza[Torna su]
L’imp…

.. leggi il seguito