Coronavirus, sanatoria migranti nel decreto maggio?


di Gabriella Lax – Sono in corso le trattative nel Governo per includere nel “Decreto Maggio” braccianti, colf e badanti, escludendo chi lavora in altri settori, dall’edilizia al turismo. Sindacati e organizzazioni che si occupano di tutela dei diritti dei migranti si battono per una regolarizzazione più estesa.
Migranti, le novità del Decreto MaggioBraccianti/migranti, Bellanova minaccia dimissioniDecreto Maggio e braccianti, la bozzaMigranti, le novità del Decreto Maggio[Torna su]
Tutto era partito da una necessità manifestata dagli agricoltori. Nel nostro Paese i braccianti migranti da regolarizzare secondo le parti sociali sono 150mila, altrettanti sarebbero i braccianti italiani irregolari e sfruttati; inserendo colf e badanti la norma potrebbe riguardare un numero ben più alt…

.. leggi il seguito