Def 2020: la finanza pubblica

di Roberto Paternicò – In ambito europeo é stato sospeso il Patto di stabilità per i Paesi UE al fine di consentire il necessario spazio di manovra fiscale, nell’ambito del proprio bilancio, per sostenere le spese sanitarie necessarie ad affrontare l’emergenza epidemiologica e per contrastare gli effetti economici recessivi della diffusione del COVID-19. La sospensione permette una deviazione temporanea, a condizione che non venga compromessa la sostenibilità fiscale nel medio periodo. Il Governo italiano ha chiesto l’autorizzazione al ricorso all’indebitamento per l’anno 2020 di 55 miliardi di euro, 24,85 miliardi di euro nel 2021, 32,75 miliardi di euro nel 2022, 33,05 miliardi nel 2023, 33,15 miliardi di euro nel 2024, 33,25 miliardi di euro dal 2025 al 2031 e 29,2 miliardi di euro dal …

.. leggi il seguito