L’evoluzione del reato di voto di scambio elettorale politico-mafioso


di Vittorio Guarriello – Una peculiare ipotesi applicativa della fattispecie di concorso esterno in associazione mafiosa e che – stante la modifica legislativa avvenuta con la legge 17 aprile 2014, n. 62 – pone anche una problematica relativa alla successione di leggi nel tempo è rappresentata dall’art. 416–ter c.p. rubricato “Scambio elettorale politico – mafioso” (1). Il reato di voto di scambio elettorale politico-mafiosoLa situazione precedente alla riforma del 2014 La situazione post riforma 2014 e i rapporti successori tra “vecchio” e “nuovo” art. 416-ter c.p. Rapporti post riforma tra scambio elettorale politico-mafioso e concorso esterno in associazione mafiosaIl reato di voto di scambio elettorale politico-mafioso[Torna su]
Invero, la norma introdotta nell’ordinamento giuridi…

.. leggi il seguito