Coronavirus, Corte Costituzionale: basta rinvii alle udienze pubbliche

di Gabriella Lax – Sarà la Corte costituzionale italiana una delle prime a ricorrere alle video-conferenze per le udienze pubbliche. Niente più rinvii quindi: a stabilirlo un decreto (in allegato) del presidente Marta Cartabia.
Consulta: le disposizioni fino al 30 giugnoConsulta: le udienze pubblicheConsulta, le cause in ruoloConsulta, atti via pec e aggiornamenti onlineConsulta: le disposizioni fino al 30 giugno[Torna su]
Le disposizioni saranno valide a partire dal 5 maggio e fino al 30 giugno 2020, o comunque fino a nuovo provvedimento: In particolare la «deliberazione allo stato degli atti delle questioni fissate per le udienze pubbliche o, su richiesta di parte, previa discussione orale da remoto; modalità telematiche anche per le deliberazioni in camera di consiglio e per le …

.. leggi il seguito