Decorrenza Opzione donna


di Valeria Zeppilli – L’opzione donna permette alle lavoratrici che abbiano maturato almeno 35 anni di contributi e abbiano almeno 58 anni di età, se subordinate, o 59 anni di età, se autonome, di accedere alla pensione anticipatamente.
Tuttavia, la decorrenza del trattamento così ottenuto non è contestuale al raggiungimento dei predetti requisiti. Opzione donna: le finestreFinestre opzione donna e lavoroDecorrenza opzione donna comparto scuolaOpzione donna: le finestre[Torna su]
Sebbene per fruire dell’opzione nel 2020 è necessario che la donna abbia maturato l’anzianità anagrafica e contributiva entro il 31 dicembre 2019, sono infatti previste delle finestre di uscita che tardano il godimento dell’assegno pensionistico.
In particolare, le donne devono attendere:
12 mesi, se …

.. leggi il seguito