Chi può accedere all’opzione donna


di Valeria Zeppilli – Tra le possibilità che permettono di anticipare l’uscita dal lavoro e accedere alla pensione prima del raggiungimento dei requisiti ordinari va segnalata la cd. opzione donna, riservata, tuttavia, alle sole lavoratrici di sesso femminile.
Introdotta dalla legge Maroni del 2004 e prorogata di anno in anno sino a tutto il 2020, tale opzione permette il pensionamento a partire dai 58 o 59 anni di età a seconda dei casi, purché la donna abbia già accumulato un cospicuo numero di contributi e accetti di rinunciare a una parte dell’importo che le spetta a titolo di pensione. Opzione donna: requisitiOpzione donna: contributi figurativiOpzione donna e lavoroOpzione donna: requisiti[Torna su]
Più nel dettaglio, nel 2020 l’accesso all’opzione donna è consentito alle lav…

.. leggi il seguito