Omosessualità del coniuge e nullità del matrimonio

di Lucia Izzo – Un matrimonio durato 10 anni e da cui sono nati anche tre figli, ma il Tribunale Ecclesiastico acconsente all’annullamento. Una decisione su cui “pesa” l’omosessualità della moglie, orientamento sessuale dai giudici ecclesiastici valutato alla stregua di un “disturbo grave della personalità”, una “malattia” che avrebbe minato la sua capacità di libero consenso. Omosessualità del coniuge e simulazioneLa decisione del Tribunale ecclesiastico “tra giudizio e pregiudizio”Omosessualità del coniuge: nessuna discriminazione se c’è “simulazione”Omosessualità del coniuge e simulazione[Torna su]Tale pronuncia potrebbe apparire “discriminatoria”, ma il giudice civile ritiene ugualmente di procedere alla delibazione in quanto la causa di nullità rilevata si atteggia in modo non dissimi…

.. leggi il seguito