Differenze tra libertà di espressione del proprio pensiero e diffamazione

Avv. Walter Domenico Casciello – Attualmente, l’utilizzo dei social network ha ingenerato la convinzione che ogni cittadino sia libero di esprimere, anche in maniera diffamatoria o ingiuriosa, il proprio pensiero.Pensiamo, ad esempio, ad un post su Facebook, un commento su Instagram, una recensione su TripAdvisor, un messaggio inviato in “gruppo” su WhatsApp….In quest’ottica, l’avvento delle nuove tecnologie, ha assicurato il diritto di espressione a chiunque, ponendo però a rischio i valori fra i più importanti della persona: la dignità, l’onore e la reputazione.Accade, altresì, in misura sempre più diffusa, di leggere commenti di cittadini, i quali offendono, con accuse deplorevoli, il sindaco della città; post oltraggiosi tra parenti; o ancora, recensioni ingiuriose tra ex coniugi…Orben…

.. leggi il seguito