Privacy e sicurezza, come gestire i dati nell’app per il tracciamento

di Alessandro Pagliuca – Mettiamo da parte gli esempi di Cina e anche Corea del Sud che in queste settimane abbiamo studiato alla ricerca di un modello. L’Italia, l’Europa intera, stanno ancora oggi prendendo la contezza necessaria per creare il suo modello, nel rispetto delle sue regole sulla privacy e dei suoi valori. L’esperto di Big Data e professore emerito di fisica del Politecnico di Torino Mario Rasetti si è detto preoccupato del fatto che il dibattito «ci spinga verso la mancata preoccupazione della tutela della riservatezza» con la stessa convinzione con cui ha spiegato che «l’importanza di mettere insieme dati sui malati e abbinarli con dati di provenienza diversa per costruire algoritmi predittivi sull’andamento e la localizzazione dei contagi». Il trattamento e l’utilizzo dei …

.. leggi il seguito