Malattia professionale, decesso e risarcimento

Avv. Francesco Pandolfi – La Corte di Cassazione, Sezione L civile, con sentenza n. 15762 del 12 giugno 2019 ha fissato un principio in tema di equivalenza delle cause, principio in forza del quale la morte collegata ad una malattia professionale, ad esempio una patologia derivante dall’esposizione prolungata all’amianto e agli idrocarburi quali fonti idonee a produrre un carcinoma polmonare, può essere dichiarata anche se si verifica la coesistenza di un’altra causa, come potrebbe essere il tabagismo.Effetti applicativi del principio di equivalenza delle causeLa decisione della CassazioneEffetti applicativi del principio di equivalenza delle cause[Torna su]In conseguenza di questo principio, accade che anche in materia di infortuni sul lavoro e delle malattie professionali si applica la r…

.. leggi il seguito