Incontri padre-figli con WhatsApp per evitare il contagio

di Annamaria Villafrate – Un padre presenta al Tribunale un’istanza urgente affinché, anche in presenza dell’attuale situazione emergenziale sanitaria, gli venga garantito il diritto d’incontrare i suoi figli. Il Tribunale di Terni, con il provvedimento del 30 marzo 2020 (sotto allegato), bilanciando i vari interessi in campo, come il diritto dei minori alla bigenitorialità, il diritto del padre ad avere rapporti con i figli e la tutela della salute individuale e pubblica, dispone che gli incontri padre figli possano svolgersi da remoto, con il ricorso a WhatsApp o Skype, con l’intervento regolatore di un operatore dei Servizi sociali. Istanza urgente per garantire gli incontri padre-figliIncontri nel rispetto della salute pubblica e individualeWhatsApp e Skype per incontri regolati dall’o…

.. leggi il seguito