Coronavirus: ordinanze statali, regionali, sindacali e riparto delle competenze

Avv. Antonio Sette – Come già anticipato (leggi Decreto Lockdown Italia: misure di contenimento e inasprimento delle sanzioni), uno degli obiettivi del D.L. n. 19/2020 era quello di fissare in maniera certa il riparto di competenza nell’adozione dei provvedimenti di natura amministrativa (DPCM, ordinanze ministeriali, DPGR, ordinanze sindacali) “pro futuro” (art. 2, comma 1) ovvero in situazioni di urgenza (art. 3, comma 1), soprattutto allo scopo di mettere un argine alla frenetica ed ipertrofica produzione di ordinanze adottate dai Presidenti delle Regioni e financo da parte dei Sindaci, il più delle volte destinata a disciplinare fenomeni non necessariamente legati a specifiche situazioni emergenziali del territorio regionale (o comunale) di riferimento. La deroga al riparto delle compe…

.. leggi il seguito