Il potere di ordinanza dei sindaci al tempo del coronavirus


Avv. Claudio Roseto – Come noto, il potere di ordinanza sindacale trova la propria legittimazione negli artt. 50 e 54 del T.U.E.L. (D.Lgs. n. 267/2000 e ss.mm.ii.). Specificamente, per ciò che qui interessa, l’art. 50 prevede che i Sindaci, nella qualità di rappresentanti della propria comunità, possono adottare ordinanze contingibili e urgenti per fronteggiare emergenze sanitarie o di igiene pubblica a carattere esclusivamente locale. Si tratta, come evidente, di un potere eccezionale e necessitato che legittima i Sindaci ad affrontare le emergenze sanitarie verificatesi nel territorio amministrato mediante atti straordinari e limitativi dei diritti individuali. Tali provvedimenti eccezionali devono, però, essere adeguatamente motivati, nonché rispettosi dei fondamentali principi di nec…

.. leggi il seguito