Trasferimento del militare per ragioni familiari

Avv. Francesco Pandolfi – In premessa, l’ordinamento giuridico non contempla un generalizzato diritto del militare ad ottenere il trasferimento a domanda, da una sede di servizio ad un’altra, per ragioni personali e familiari. Il bilanciamento tra esigenze personali e dell’amministrazioneIl confronto tra distinti interessiIl caso dell’istanza ex art. 398 R.G.A.Il bilanciamento tra esigenze personali e dell’amministrazione[Torna su]Questo perchè le norme ci dicono che le esigenze personali e le preferenze dell’interessato devono essere contemperate con le esigenze organizzative dell’amministrazione militare. La logica di fondo di tale criterio è la seguente: le esigenze organizzative dell’apparato militare non sono altro che un limite all’accoglimento della domanda di trasferimento quando b…

.. leggi il seguito