Cassazione e coronavirus: impossibilità deposito telematico e novità su procedimenti


di Annamaria Villafrate – La Cassazione con il decreto n. 47 del 31 marzo 2020 (sotto allegato) rende note le ultime modifiche ai procedimenti civili e penali che si tengono davanti alla Corte di legittimità, mentre con la relazione n. 28 del 1 aprile 2020 (sotto allegata), che descrive nel dettaglio i cambiamenti apportati al procedimento civile, segnala la problematica relativa al deposito telematico degli atti. Procedimenti in Cassazione: riorganizzare attività dal 16 aprile al 30 giugnoLe novità per i procedimenti civiliLe novità per i procedimenti penaliRegole comuni ai procedimenti civili e penaliImpossibile depositare gli atti in modalità telematicaProcedimenti in Cassazione: riorganizzare attività dal 16 aprile al 30 giugno[Torna su]
Il primo Presidente della Corte di Cassazio…

.. leggi il seguito