Cassazione: il Comune risarcisce il bambino che cade nel parco


di Annamaria Villafrate – L’ordinanza n. 7578/2020 della Cassazione (sotto allegata) accoglie il ricorso di due genitori che si sono visti negare il risarcimento per il loro bambino, che a causa di una caduta da uno scivolo del parco del Comune ha riportato la frattura dell’omero. Per la Cassazione va cassata con rinvio la decisione del giudice di merito, perché non è necessario dimostrare l’insidia dello scivolo. Il Comune semmai deve provare che la caduta e il danno che ne è derivato, sarebbe stato evitabile dal bambino con l’ordinaria diligenza. Risarcimento al bambino caduto dallo scivolo del parco comunaleViolazione dell’art. 2051 c.c.Il Comune deve risarcire il bambino che cade dallo scivoloRisarcimento al bambino caduto dallo scivolo del parco comunale[Torna su]
Un bambino di n…

.. leggi il seguito