Diligenza degli amministratori di condominio e detrazioni fiscali

Avv. Michele Zuppardi – Con ordinanza numero 6086 dello scorso 4 marzo, la seconda sezione della Corte di Cassazione è intervenuta sul rapporto esistente fra amministratori condominiali e soggetti amministrati in ordine alle detrazioni fiscali relative ai lavori straordinari sui beni di proprietà comune. Nella pronuncia in esame è richiamato il dovere di diligenza” dei mandatari sulle attività connesse alla loro sfera di competenza, e si stabilisce che la tracciabilità dei pagamenti effettuati dal condominio all’appaltatore e l’attestazione di quanto versato dai condòmini sono attività intimamente collegate alla gestione dei professionisti incaricati.Detrazione fiscale e negligenza amministratore di condominioLa legge 449/1997 e il D.M. 41/98L’obbligo dell’amministratoreDetrazione fiscale …

.. leggi il seguito