Militari: trasferimento d’autorità e difetto di motivazione

Avv. Francesco Pandolfi – Un principio fondamentale che permea i provvedimenti amministrativi riguardanti i trasferimenti di autorità dei militari è quello per cui un’eventuale integrazione postuma del provvedimento adottato dall’Amministrazione Militare è del tutto inammissibile. A ricordare l’importante criterio è la Sezione Terza del Tar Lombardia, Milano, con la sentenza n. 113 del 20 gennaio 2020.Vediamo, in estrema sintesi, in che cosa consiste questo principio regolatore.Il divieto di integrazione postuma del provvedimentoLa decisione del Tar MilanoIl divieto di integrazione postuma del provvedimento[Torna su]Ebbene, parlare di divieto di integrazione postuma del provvedimento amministrativo che dispone il trasferimento d’autorità del dipendente equivale a dire che l’amministrazione…

.. leggi il seguito