Coronavirus: amministratori di condominio vergognosamente dimenticati

di Franco Pani – Dobbiamo stare a casa, sacrosanta richiesta ed imprescindibile dovere civico di ognuno di noi; ma dove sono situate la gran parte delle “case” degli italiani? In quale “contenitore” sono poste la gran parte delle nostre case? Forse nelle loro province di origine i nostri governanti risiedono in singole lussuose monoproprietà (non vi sarebbe altrimenti altra spiegazione per una simile “dimenticanza”), ma, quasi certamente, almeno a Roma abitano in “quegli strani edifici” con tante proprietà al loro interno che si sviluppano quasi sempre in verticale. Sicuramente anche loro, così come l’80% circa delle Famiglie Italiane oggi giustamente costrette a casa, tornando a casa ogni giorno apriranno un cancello automatico, scenderanno dall’auto in un corsello illuminato per parchegg…

.. leggi il seguito