Coronavirus: chi non sta a casa rischia il sequestro dell’auto

di Lucia Izzo – Chi non rispetta il divieto di spostamento previsto dalla normativa anti-coronavirus potrebbe rischiare, a certe condizioni, il sequestro dell’auto utilizzata per andarsene in giro senza un valido motivo. È questa la conclusione a cui è giunta la Procura di Parma che, con la direttiva n. 5/2020 del 16 marzo (sotto allegata) ha fornito istruzioni operative alle autorità di zona in relazione alla normativa emergenziale che in questi giorni è stata attivata per il contenimento della diffusione del Coronavirus.La direttiva della Procura di ParmaSequestro auto e pertinenzialitàProcura Lodi: ipotesi sequestro auto per chi viola regoleLa direttiva della Procura di Parma[Torna su]Il provvedimento, a firma del Procuratore Alfonso D’Avino, rientra in quelle indicazioni che le Procure…

.. leggi il seguito