Decreto Cura Italia: cosa spetta e cosa non spetta ai professionisti

di Lucia Izzo – Il Decreto Cura Italia ha introdotto diverse misure a sostegno all’occupazione e dei lavoratori per la difesa del lavoro e del reddito. Tuttavia, dal novero del “poderoso” intervento sono rimasti esclusi molti lavoratori, in particolare le professioni ordinistiche, non annoverati esplicitamente in diverse occasioni. Ciò ha scatenato forti reazioni. In questo momento di difficoltà, infatti, anche i liberi professionisti sono allo stremo, in quanto l’emergenza Coronavirus e i provvedimenti stringenti per evitare la diffusione del contagio hanno fortemente ridotto la possibilità di svolgere la propria attività, con una conseguente perdita di fatturato e liquidità. Nonostante l’esecutivo abbia in più occasioni affermato che il novero degli interventi non si esaurirà in quelli p…

.. leggi il seguito