Decreto Cura Italia: sospensione dei processi e criteri interpretativi


Avv. Maurizio Vecchio – L’art. 83 del D.L. n. 18 del 2020 – come del resto l’intero impianto normativo del decreto – è da considerarsi, nell’ambito dell’ordinamento, quale legge eccezionale. Un provvedimento, cioè, che deroga alle regole generali e ad altre leggi. Pertanto, in forza di quanto previsto dall’art. 14 delle preleggi al codice civile non può ritenersi applicabile (all’art. 83 ed all’intero testo del decreto) alcun ragionamento interpretativo di natura analogica come disciplinato dall’art. 12, secondo comma, delle preleggi al codice civile.
Ne deriva che l’interprete è vincolato nell’opera ermeneutica a quanto previsto dall’art. 12, comma 1 delle preleggi al codice civile: – l’interpretazione letterale delle disposizioni secondo il senso “fatto palese dal significato propri…

.. leggi il seguito