Diritto di ritenzione

Diritto di ritenzione: disciplinaDiritto di ritenzione e appropriazione indebitaRitenzione del bene di un terzoDiritto di ritenzione: deposito e altre fattispecieDiritto di ritenzione del trasportatoreDiritto di ritenzione: disciplina[Torna su]
Il diritto di ritenzione trova la sua fonte di disciplina nell’articolo 2756 c.c., che testualmente dispone, al I e al III comma, che “i crediti per le prestazioni e le spese relative alla conservazione o al miglioramento di beni mobili hanno privilegio sui beni stessi, purché questi si trovino ancora presso chi ha fatto le prestazioni o le spese” e che “il creditore può ritenere la cosa soggetta al privilegio finché non è soddisfatto del suo credito e può anche venderla secondo le norme stabilite per la vendita del pegno”.
Laddove pertanto il c…

.. leggi il seguito