Cassazione: responsabilità medica non esclusa dal rispetto delle linee guida


di Annamaria Villafrate – La Cassazione con la sentenza n. 10175/2020 (sotto allegata) chiarisce che in materia di responsabilità medica e di omicidio colposo del paziente, il fatto che il medico rispetti le linee guida accreditate dalla comunità scientifica non ne esclude automaticamente la colpa. Occorre infatti accertare se il quadro clinico specifico del paziente non imponga di seguire un percorso terapeutico diverso rispetto a quello previsto dalle linee guida. Reato di omicidio colposo art. 589 c.p.Il ricorso in CassazioneRispettare linee guida non basta, occorre valutare condizioni pazienteReato di omicidio colposo art. 589 c.p.[Torna su]
La Corte d’appello conferma la decisione di primo grado, che ha condannato l’imputata alla pena sospesa di un anno di reclusione e al risarci…

.. leggi il seguito