Non paga le tasse per salvare i dipendenti: la Cassazione sconta la pena


di Annamaria Villafrate – La Cassazione con la sentenza n. 10084/2020 (sotto allegata) accoglie la tesi difensiva dell’imputato, che in sede di legittimità si è lamentato del mancato riconoscimento dell’attenuante comune prevista dall’art. 62 n. 1), ossia “l’aver agito per motivi di particolare valore morale o sociale.” Reato di omesso versamento delle ritenuteIl ricorso in CassazioneAttenuante all’imprenditore che salva i posti di lavoroReato di omesso versamento delle ritenute[Torna su]
La Corte d’Appello ridetermina la pena applicata all’imputato per la commissione del reato previsto dall’art. 10-bis del dlgs. n. 74/2000, che contempla l’omesso versamento delle ritenute certificate in qualità di rappresentante della società. Il ricorso in Cassazione[Torna su]
L’imputato ricorre i…

.. leggi il seguito