Cassazione: il marito non può compensare il mantenimento coi crediti verso l’ex moglie


di Annamaria Villafrate – La Cassazione con la sentenza n. 9553/2020 (sotto allegata) dichiara inammissibile il ricorso di un padre ed ex marito, condannato in primo grado e in appello per violazione degli obblighi di assistenza familiare ai sensi dell’art 570 c.p. A sua difesa l’uomo ha prodotto documentazione da cui si dedurrebbe la volontà della ex moglie di compensare il diritto di credito al mantenimento vantato, con un debito che la stessa ha nei confronti del marito. Gli Ermellini tuttavia dalla documentazione non traggono le stesse conclusioni, in ogni caso, chiariscono che occorre distinguere il profilo civilistico da quello penalistico. Come precisato in altri casi infatti non è possibile compensare le somme dovute per il mantenimento con importi di altra natura, stante il prem…

.. leggi il seguito