Condominio: il portone è pertinenza di privata dimora


di Annamaria Villafrate – La Cassazione con la sentenza n. 8421/2020 (sotto allegata) dichiara inammissibile il ricorso avanzato da un soggetto condannato per il reato di furto in abitazione in concorso aggravato di due portoni condominiali. Non regge la tesi difensiva che esclude i portoni condominiali dalla nozione di pertinenze della privata dimora, tutelate dall’art 624-bis c.p. che contempla il reato di furto. I portoni infatti sono pertinenze in un senso più ampio rispetto alla nozione civilistica e svolgono una funzione strumentale all’edificio, senza che rilevi che si trovino sulla pubblica via. Furto in concorso aggravato di due portoni condominialiI portoni rientrano nella nozione di privata dimora?Portoni condominiali: pertinenze tutelate dall’art. 624 c.p.Furto in concorso ag…

.. leggi il seguito