Limiti di velocità: la PA deve dimostrare presupposti verbale

di Lucia Izzo – Nel giudizio di opposizione a sanzione amministrativa, a fronte delle contestazioni dell’opponente, spetta alla P.A. convenuta in giudizio fornire la prova del presupposto di fatto per l’irrogazione della sanzione, ovvero che sussiste la condotta che integra la violazione ed è riferibile all’intimato. La P.A., infatti, benchè dal punto di vista formale riveste il ruolo di convenuta-opposta, da quello sostanziale assume il ruolo di attrice. Opposizione a verbale limiti velocitàP.A. deve dimostrare i presupposti per irrogare la sanzioneGiudizio di opposizione, P.A. ha veste sostanziale di attriceOpposizione a verbale limiti velocità[Torna su]Lo ha chiarito il Giudice di Pace di Torino nella sentenza n. 122/2019 (sotto allegata) pronunciandosi sul ricorso di una conducente che…

.. leggi il seguito