Fino a 6 anni di carcere per chi molesta una donna sul lavoro


di Annamaria Villafrate – Assegnato all’undicesima Commissione permanente (Lavoro pubblico e privato, previdenza sociale) in sede referente il 30 gennaio 2020 il ddl n. 1597 (sotto allegato) finalizzato a contrastare le molestie sessuali sui luoghi di lavoro e a conferire deleghe al Governo in materia di riordino dei comitati di parità e pari opportunità. Un disegno, frutto del lavoro della commissione d’inchiesta sul femminicidio e la violenza di genere, che non si limita a punire chi mette in atto condotte moleste o violente in danno delle colleghe, ma che interviene a monte del problema, predisponendo un nuovo modello organizzativo, istituendo un organismo di controllo e attribuendo poteri specifici agli Ispettorati. Da segnalare infine l’impegno del Ministero del lavoro nel promuover…

.. leggi il seguito