Doveri dell’avvocato verso il cliente: quali sono?

Dovere di fedeltàDovere di diligenzaDovere di segretezza e riservatezzaDoveri di informazioneDovere di riserbo e segretoDovere di fedeltà[Torna su]
L’avvocato, innanzitutto, è tenuto ad adempiere il proprio mandato con fedeltà, ovverosia a tutela dell’interesse della parte assistita e rispettando il rilievo costituzionale e sociale della difesa. Dovere di diligenza[Torna su]
Il codice deontologico, inoltre, garantisce ai clienti la qualità della prestazione professionale, ponendo in capo all’avvocato il dovere di diligenza, che si estrinseca nello svolgimento dell’attività forense con coscienza e diligenza. Dovere di segretezza e riservatezza[Torna su]
L’avvocato soggiace poi al dovere di segretezza e riservatezza. Egli, in altre parole, nell’interesse del proprio cliente o della par…

.. leggi il seguito